Paura e delirio a Pamplona

“Chupinazo”: cerimonia d’apertura della festa di San Firminio a Pamplona. 9 giorni di musica, balli, corse nelle strade con i tori e corride.

Le immagini ritraggono una bolgia di partecipanti, tutti ubriachi. A me questo paganesimo piace molto. Una tradizione radicale e forte, ben piantata al terreno.

Certo, magari le corna dei tori sono pericolose. Ma questi bagni di folla così gioiosi fanno solo bene.

In Italia ci si butta le arance addosso e si assaltano i carri. Non scandalizzatevi per la violenza. Magari è solo superstizione, ma è sicuramente anche la magia di un popolo. Che per un giorno ha una sfida e un obiettivo. Staccare un pezzo di carro alla fine di una processione e portarlo via, costi quel che costi, per sentirsi gli onorati e felici padroni della città. Un po’ di giubilo, in un Paese che ride poco. E la Spagna, invece, come vedete a Pamplona, si sganascia dalle risate.

Annunci

3 commenti

Archiviato in Senza Categoria

3 risposte a “Paura e delirio a Pamplona

  1. già…e si spogliano pure!

  2. Capo

    mah sinceramente non amo particolarmente nè la corsa dei tori di Pamplona che il lancio delle arance (che mi sembra sia in Piemonte), preferisco fare il tour delle sagre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...