Radiohead

Sono passati da Milano, per due sere, qualche giorno fa, i Radiohead. E io, all’ultimo momento, ho dovuto perderli.

Ho “intervistato” parecchia gente che ha potuto godere della loro musica dal vivo. E mi hanno parlato tutti di esperienza tantrica, di sindrome di stendhal. Di momento magico. E io ci credo.

Li ascolto da una vita. Sono una band che riesce sempre a stupirti. “Kid A” è l’album che segnò il passaggio dal brit rock ad una musica sempre più sperimentale, psichedelica ed elettronica. Insomma, il sintetizzatore al posto della chitarra.

E nonostante questo cambio di rotta deciso, imprevedibile, un pubblico sempre più vasto aspetta i loro album e i loro concerti con trepidazione. E’ come se la coca cola da domani cambiassa gusto, trasformandosi in una bevanda al pompelmo e tutti continuassero a berla tranquillamente.

Con “In rainbows”, il loro ultimo lavoro distribuito on line ad offerta libera, hanno ripreso la chitarra. Ed è andata bene, molto bene. La loro non è affatto musica per paranoici; c’è una chiara serenità nelle loro note (soprattutto in quelle della prima ora). E certo sì, a volte è musica ermetica, ma mai cupa.

Gente estrosa, i Radiohead. Rock personality. Sono un po’ i Quentin Tarantino della musica.

Annunci

2 commenti

Archiviato in Senza Categoria

2 risposte a “Radiohead

  1. antony

    un grande concerto.. tutto perfetto:scenografia (la migliore dei 3 concerti che ho visto), acustica, pubblico(in the tourist e in how to disappear completely c’era un silenzio surreale) setlist.. un concerto che consiglio a tutti veramente..anche ai non amanti.. tutti i brani dell’ultimo album, molti di kid a e hail to the thief. forse un pò delusi i fans dei vecchi radiohead (suonata just ma mi sembrava molto forzata) ma ormai è noto che la band di oxford ama suonare i pezzi più elettronici.. forse la paranoia è passata.. Yorke e company sono davvero unici.. da vedere.. ecco a voi la scaletta:

    01. Reckoner
    02. 15 Step
    03. The National Anthem
    04. All I Need
    05. Nude
    06. Airbag
    07. The Gloaming
    08. Dollars & Cents
    09. Arpeggi
    10. Faust Arp
    11. How To Disappear Completely
    12. Jigsaw Falling Into Place
    13. A Wolf At The Door
    14. Videotape
    15. Everything In Its Right Place
    16. Idioteque
    17. Bodysnatchers
    encore #1:
    18. House Of Cards
    19. There There
    20. Bangers N’ Mash
    21. Just
    22. The Tourist
    encore #2:
    23. Go Slowly
    24. 2+2=5
    25. Paranoid Android

    alle 5 e mezza durante il soundcheck primi brividi con optimistic.. mariù la prossima volta fai di tutto per venire.. il prossimo lo andiamo a vedere all’estero!!

  2. NightNurse

    c’ero…
    confermo tutto
    brividi compresi anche se c’erano più di 30°..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...