Occhio non vede

Cos’è questa storia della pubblicazione delle dichiarazioni dei redditi di tutti i cittadini sul sito dell’Agenzia dell’entrate? E’ successo oggi; per qualche ora chiunque ha potuto apprendere quanto guadagnano la signora X e il signor Y; noti o meno noti che siano.

Il Garante per la Privacy ha subito provveduto a bloccare la diffusione di questi dati molto sensibili. Cos’è quest’invadenza? Dove arriva l’occhio dello Stato? Cos’è questa pretesa di sputtanizzazione collettiva?

In Italia serpeggia troppo spesso questa smania di dare la gente in pasto ai cani. Spesso ne sono affetti i p.m., quando eccedono nelle misure cautelari, o quando passano informazioni riservate sulle indagini ai media. In modo da sputtanare gli indagati.

E’ il sintomo di un Paese che non si vuole bene. E’ il sintomo di una disgregazione patologica.

Una lesione dissacrante del diritto alla riservatezza. Le dichiarazioni dei redditi dei parlamentari sono rese pubbliche per legge, affinchè si conoscano le loro fonti di approviggionamento, per evitare “conflitto d’interessi” (espressione dimenticata!) di natura economica.

A volte c’è una malsana sete d’informazione. Smania di “spolpare” il personaggio. Voglia di giudicare senza se e senza ma.  Voglia di gridare “a ladro, a ladro”, senza capire chi ha rubato effettivamente.

W lo stato, w la repubblica.

Annunci

2 commenti

Archiviato in Senza Categoria

2 risposte a “Occhio non vede

  1. Capo

    questa non è sete di informazione, è voglia di farsi i cazzi (scusa il francesismo) degli altri. d’altronde è tutto normale, nel Paese in cui si legge di più “Chi” rispetto al “Sole 24 Ore”

  2. Giorgio Ranù

    Mario mi sa che Visco ha fatto l’ultima cazzata che poteva fare per chiudere in bellezza. Comunque una cosa del genere ha evidenziato come il popolo italiano abbia sete di cazzi altrui….nella classifica di Repubblica c’è anche Grillo con 4.300.000 € dichiarati nel 2005. Ha dovuto chiudere i post al suo blog per 2 ore per limitare gli insulti.
    Mario President in USA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...