Panni sporchi: 1 ogni 7

 panni.jpg

1 morto sul lavoro ogni 7 ore: è questa la media italiana delle morti bianche. Ripeto: ogni 7 ore in Italia muore un cittadino sul posto di lavoro.

Causa di servizio, insicurezza. Il dramma di Torino – dove alla Thyssen alcuni operai sono morti bruciati – ha scosso. Se n’è parlato per un po’. I riflettori erano tutti puntati sul caso. I media hanno “incoronato” i superstiti, dando loro ampia voce.

Non si è mai parlato di una soluzione chiara al problema della sicurezza sul lavoro. Il governo ha varato un decreto d’urgenza, ma i morti continuano e questa è la drammatica media morti/ore.

Il tema ora è dimenticato. I media rincorrono solo il clamore; non si fa un’informazione attenta, in grado di condizionare l’Agenda del Paese. No, i media sono sempre a rincorrere. Ultimamente solo il libro “La Casta”, di Stella e Rizzo, ha imposto l’agenda al Paese. Nel senso che il Paese e le istituzioni hanno dovuto a lungo parlare e prendere decisioni su un argomento, portato alla ribalta dalla stampa, da un’inchiesta giornalistica.

Senza uscire dal seminato, “1 ogni 7” è intollerabile. Non si può sottacere un argomento così importante; i lavoratori non possono andare in guerra tutte le mattine. Soluzioni, ci vogliono soluzioni. Il lavoro deve essere un diritto-dovere sicuro e ben retribuito.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Senza Categoria

Una risposta a “Panni sporchi: 1 ogni 7

  1. Capo

    stavolta metto un commento serio…
    hai ragione, 1 su 7 è intollerabile, così come intollerabile è il silenzio della politica e soprattutto della sinistra, di quella sinistra che si riempie la bocca coi temi del lavoro (e della sicurezza sul lavoro) ma che poi sul piano della concretezza non fa nulla…
    vuoi vedere che davvero si stava meglio quando si stava peggio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...